mappa_sinistra
foto_pianta
 

L'Assemblea nazionale della Rete Città Sane vota un ordine del giorno su tutela della salute ed energia nucleare

Sostegno e solidarietà alle comunità locali colpite dalla catastrofe e l'invito ad una riflessione condivisa sulle scelte a livello di governo centrale che, troppo spesso, ricadono negativamente sul benessere e la salute dei cittadini. Questi i punti salienti dell' ordine del giorno approvato dall'assemblea nazionale della Rete Città Sane OMS, riunitasi a Foggia il 18 marzo. Sono sindaci, assessori, consiglieri comunali rappresentanti di 67 città italiane di grandi, medie e piccole dimensioni che hanno colto l'occazione dell'incontro annuale dell'associazione nella città di Foggia per affrontare il tema del ricorso al nucleare e dell'alto prezzo da pagare in termini di salute dei cittadini e di rispetto dell'ambiente in cui si vive.

Scarica il documento

 

L'assemblea nazionale della Rete Città Sane OMS riunita il 18 marzo 2011 a Foggia in occasione del Meeting nazionale considerato che:

la catastrofe naturale che ha toccato il Giappone  l'11 marzo scorso e le conseguenti ripercussioni sulla sicurezza delle centrali nucleari presenti sul territorio stanno mettendo in serio pericolo la salute delle comunità locali residenti nelle aree circostanti;

il livello di radioattività sta tuttora salendo e non vi sono previsioni certe di una messa in sicurezza dall'area colpita dalla devastazione;

un'eventuale ulteriore innalzamento della radioattività comprometterebbe per anni la salubrità del territorio e ne renderebbe sconsigliabile, se non impossibile, l'insediamento delle comunità locali senza conseguenze negative sulla loro salute;

visto che

l'episodio ha sollevato il dibattito sulla questione dello sfruttamento dell'energia nucleare anche sul territorio italiano dove i cittadini saranno chiamati ad esprimere la loro opinione sul tema nel referendum indetto per il prossimo giugno;

gli Stati europei che oggi utilizzano le centrali nucleari per lla produzione di energia hanno colto il monito della tragedia giapponese per effettuare ulteriori controlli di sicurezza sugli impianti e rivedere i piani di sviluppo;

la Rete Italiane Città Sane OMS è un movimento di città fondato nel 1995 all'interno del progetto internazionale dell'OMS per lo sviluppo di politiche per la promozione della salute e il benessere per i cittadini;

 

esprime

il proprio sostegno e la propria solidarietà al popolo giapponese che sta affrontando una prova durissima con evidente impegno e fierezza;

si impegna a

portare nei propri territori una riflessione seria sulla questione nucleare in termini di sicurezza e controllo;

valutare attentamente i piani di sviluppo delle politiche energetiche italiane e a intervenire perchè non vengano messi in secondo piano gli obiettivi di tutela e benessere dei cittadini;

                                                                                        Foggia, 18 marzo 2011

 

 

bottone_verde login